Category: Eventi

Friuli Concertante

Annunciamo oggi che inizia il 25 Agosto il ciclo di 4 concerti organizzati da Luisa Sello nel giardino dell’ Azienda Vinicola Foffani di Clauiano. Verranno inviate specifiche informazioni volta per volta

Mercoledi 25 Agosto: Luisa Sello Le Agane – Il veleno e l’ambrosia

Venerdì 10 Settembre: Pierluigi Corona (chitarra )

Venerdì 17 Settembre: Duo Mikolajczyk-Jedynecki (violino e fisarmonica)

Mercoledì 29 Settembre: Duetto di flauto ( aforismi musicali ).

Prenotazione obbligatoria 
Elisabetta Cell. +39 348 3049154 (WhatsApp attivo)
Costo di partecipazione : 10 Euro a concerto, con calici di vino Foffani.


E’ richiesta la certificazione verde Covid-19

Degustazione da Foffani’s: confronti in singolar tenzone!

C’è aria di Degustazione, da Foffani. E non di una Degustazione qualunque!

Sabato 20 e Domenica 21 Giugno 2020 dalle 17.30 alle 19.30 la rivista specializzata QB ha convocato i Winelovers Qbisti, che si ritroveranno all’Antico Cantinone di Clauiano per conoscere e confrontare in singolar tenzone i nostri

Pinot Grigio Friuli (ramato) e il classico Pinot Grigio Superiore:
i contendenti si sfideranno a colpi di sapori, profumi e colori diversi!

A seguire un’altra attesissima singolar tenzone degustativa tra
Merlot Bianco, Rosato da merlot e Merlot Rosso classico: sfida tra  colori e anime diverse di una stessa uva così poliedrica, da creare tre caratteri completamente differenti!

Al termine, come sempre nei nostri incontri, una sorpresa  che vi farà sicuramente piacere. E’ prevista anche la visita alla mostra “I colori del vino” nell’antico granaio.
Posti limitati nel rispetto delle normative post Covid-19, indispensabile prenotare scrivendo a eventi.qbisti@qbquantobasta.it. Costo 15,00 euro.
Come resistere ad una Degustazione in Singolar Tenzone?

Per chi non trovasse più posto o non potesse esserci in presenza, c’é sempre il nostro SHOP https://foffani.it/shop/ dove acquistare direttamente i contendenti (ed anche gli altri vini che produciamo!): arrivano rapidissimi a casa vostra, con pochi clic. Che la sfida abbia inizio!

CHE NAVE PARTE DAL CANTINONE il 24 FEBBRAIO 2018?

La stagione 2018 della aperture domenicali dell’Antico CANTINONE  inizia il 25 febbraio 2018. Riparte alla grande con un’anteprima di musica dal vino… pardon, dal vivo il 24 FEBBRAIO 2018 alle ore 18.0o. Ritornano Luca Bagagli e Guglielmo Foffani con la SONATA SPERIMENTALE PER VIOLINO E PIANOFORTE, che non è semplicemente e solo una SONATA ma un vero e proprio viaggio musicale interiore.

Quattro movimenti, nell’ordine:

– Primo, largo con calma (il Mago posa gli strumenti sopra il tavolo)
– Secondo, espressivo con rigore (l’Arcano Senza Nome definisce i limiti per poterli rompere)
– Terzo, ostinato con fuoco (il Diavolo ha il coraggio di connettere con il subconscio)
– Quarto, leggero con anima (la Stella è guida e destino)

La musica non si riassume a parole, va ascoltata e lasciata entrare. I due musicisti ci dicono questo: Una nave in porto è al sicuro, ma non è per questo che le navi sono state costruite.

Più in là del porto, quindi, cosa c’è? E dentro la musica, che altro puoi trovare? Sei curioso di andare a guardare? Sei pronto a trovare il Mago e iniziare il viaggio nel profondo delle note? Se stai ancora leggendo, la risposta è sì: sei pronto a salpare. Le risposte arriveranno.

I posti sono pochi, i Viaggiatori Curiosi e Coraggiosi sono pregati di prenotare – entrata € 10. Contattaci QUI oppure telefonicamente allo 0432999584.
Seguirà vin d’honneur per rinfrancare spirito e consapevolezza dopo la musica.

La nave parte dal porto di Clauiano, il 24 Febbraio 2018, alle ore 18.00. Vi aspettiamo a bordo.

Curriculum dei musicisti

Luca Bagagli
Nasce nel 1981, si diploma privatamente al conservatorio San Pietro a Maiella di Napoli sotto la guida del M. Aldo Matassa. In seguito si perfeziona con il M. Massimo Marin (primo violino del teatro San Carlo), il M. Roberto Ranfaldi (primo violino dell’Orchestra Sinfonica della RAI di Torino) e col M.Carlo Parazzoli (primo violino dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia).
Collabora e ha collaborato con prestigiosi enti lirici e sinfonici quali Teatro San Carlo di Napoli, Pomeriggi Musicali di Milano, La Verdi di Milano, Orchestra della Rai di Torino, Massimo di Palermo, Opera di Roma, La Fenice di Venezia.
Con l’Orchestra Roma Sinfonietta ha effettuato tournee con Morricone, Piovani, Bacalov in tutto il mondo. Ha suonato con nomi prestigiosi della musica leggera come Bruce Springsteen, Elton John, Peter Gabriel, Pino Daniele e molti altri.
Attivo anche nel campo della televisione, ha partecipato come orchestrale in numerose trasmissioni Rai e Mediaset.
Da qualche anno suona e gira il mondo con l’Orchestra di Piazza Vittorio, presente regolarmente in tutte le principali stagioni di prosa dei teatri italiani ed europei.
Ha intrapreso lo studio della direzione d’orchestra a Madrid con il Maestro George Pehlivanian, diventanto direttore d’orchestra egli stesso.

Guglielmo Foffani
Nasce nel 1977, comincia gli studi musicali all’età di 9 anni, concentrandosi principalmente sul pianoforte classico e manifestando presto le sue qualità compositive. A 15 anni si inizia alla musica jazz, studiando improvvisazione pianistica prima presso il Centro Professione Musica di Milano e poi presso la Scuola Civica di Jazz, sempre a Milano. A 20 anni si avvicina al tango argentino. Unendo le espressività del jazz e del tango, sviluppa una tecnica di improvvisazione molto personale. Ha dato concerti in Italia, Spagna, Germania, Regno Unito e USA. È pianista stabile del progetto Ayahuasca Tango.
Ha ottenuto il Dottorato in Ingegneria Biomedica presso la Drexel University (Philadelphia, USA), e lavora come ricercatore all’Hospital Nacional de Parapléjicos di Toledo (Spagna) e presso il Centro Integral de Neurociencias A.C. di Hospitales Madrid (Spagna). Nel 2009 riceve il Premio Olympus per Giovani Ricercatori della Società Spagnola di Neuroscienze.

 

 

 

 

ORMAI CI SIAMO: FESTA GHIOTTA IN ARRIVO!

Cari Amici, ormai ci siamo: la FESTA GHIOTTA a Casa Foffani è in arrivo! Mancano due giorni, da noi i preparativi fervono. Vi siete liberati dagli impegni rimandabili, vero? Perchè noi vi aspettiamo per condividere insieme la soddisfazione di DUE RICONOSCIMENTI e la voglia di raccontarvi ASSAGGI ALLA MANO i nostri vini. E ricordatevi che ci sarà anche il SALUMIFICIO DENTESANO con altri due Salami PREMIATI, quindi se non è GHIOTTA QUESTA FESTA noi proprio non sappiamo che altro proporvi.

L’Evento è anche QUI

Ricordatevi che per chi utilizza INSTAGRAM  (Link QUI)  c’è un invito speciale per tutti gli #IGERSFVG: venite, fotografate le impressioni della festa, e segnalatecele con l’hashtag #fotografafoffaniclauiano : per 5 di voi che posterete le vostre foto c’è la possibilità di portarvi a casa una bottiglia del nostro vino, e di avere accesso alla mostra dell’opera completa della pittrice antroposofica MARGHERITA GABRIELLI, una visita guidata esclusiva e a porte chiuse, una vera chicca a sorpresa per gli appassionati d’arte!

Siete ancora in tempo, rimandate gli impegni rimandabili e passate da Clauiano  con tablet o smartphone…. ai bicchieri ci pensiamo noi, voi metteteci la creatività. SABATO 7 OTTOBRE DALLE ORE 16 A CLAUIANO PRESSO L’ANTICO CANTINONE!

#fotografafoffaniclauiano
#igersfvg #igersud #igerspn #igersts #igersgo

OSPITI DI GENTE VARIA

A Clauiano, nell’ambito della manifestazione SAPERI&SAPORI, il giorno  26.6.2016  alle ore 15.30 presso l’Azienda Agricola Giovanni Foffani insieme a  Elisabetta Missoni Foffani, il prof. Elio Varutti presenterà il libro “OSPITI DI GENTE VARIA.

saperi&sapori

Cosacchi, esuli giuliano dalmati e il Centro di Smistamento Profughi di Udine 1943-1960″, autori Roberto Bruno, Elisabetta Marioni, Giancarlo Martina, Elio Varutti. Editore Istituto “B. Stringher” – Udine, 2015. La vicenda del Campo profughi Istriani di Udine 1945-1960. Storie dell’esodo giuliano dalmata…

oleandro e garaza

19 giiugno

domenica 19 giugno 2016 – ore 17.30, presso l’azienda agricola Foffani, piazza Giulia 13, località Clauiano, Trivignano Udinese (Ud)

incontro con Giovanni Fierro
presentazione della plaquette poetica

“Oleandro e garaža”

 … e tu mi indichi / vicino alla finestra / una gioia e cinque / tulipani / gialli.

a cura di Chiara Dorigo

 

Chi è giovanni Fierro:

Giovanni Fierro è nato nel 1968 a Gorizia, dove vive.
I suoi testi sono stati pubblicati nelle antologie “Frantumi” (2002) e “Prepletanja – Intrecci” (2003) e nel dicembre 2004 nella sua prima raccolta poetica, “Lasciami così”, edite da Sottomondo Gorizia.
Nel gennaio 2007 ha pubblicato “Acque di acqua”, raccolta di sette testi, inerenti al dvd “Jùdrio” dell’artista cormonese Mauro Bon. Gli stessi testi, integrati da nuovi scritti, sono apparsi nell’antologia “Dall’Adige all’Isonzo. Poeti a Nord-Est”, edita da Fara editore nel 2008.
Nel febbraio 2011 è uscita la sua raccolta “Il riparo che non ho”, con prefazione di Claudio Damiani e quarta di copertina firmata da Monique Pistolato, edita da Le Voci della Luna. La raccolta ha vinto il premio “Ultima Frontiera” di Volterra, Pisa, edizione 2012.
Nel dicembre 2011, cinque suoi nuovi testi a titolo “Una tregua” sono ospitati sulle pagine dell’Almanacco dello Specchio 2010 – 2011, edito da Mondadori.
La sua pubblicazione più recente è la plaquette, venti testi, “Oleandro e garaza”, pubblicata ad inizio 2015 per l’editore Qudu di Bologna.
Ha partecipato a varie letture e festival poetici in Italia, Slovenia, Croazia, Austria e Repubblica Ceca. È tradotto in portoghese, sloveno, tedesco, croato, ceco e friulano. Collabora con il quotidiano Il Piccolo e la rivista IsonzoSoča. Cura la rivista mensile on line “Fare Voci. Giornale di scrittura” (www.isontina.beniculturali.it). È responsabile della collana di poesia “Fare Voci”, per l’editore Qudu di Bologna.

Ingresso libero. Si consiglia di prenotare il proprio posto!

Contattaci via telefono o mandaci un email!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

azienda agricola Foffani

Tel +39 0432 999584

www.foffani.it

L’AMBIGUA STORIA DI UN BICCHIERE DI MERLOT (Bianco!!)

merlot-blanc-2015-lightIo sì, ho avuto i miei momenti di gloria. Quando mai una bottiglia di MERLOT ancorchè BIANCO e di casa FOFFANI è stato in scena a teatro? Ebbene, io sì. Ho recitato la mia parte sul tavolo, facendo bella mostra di me e della mia etichetta per tutta la commedia. Per chi non c’era o non se lo ricorda, eccolo qui:

Le Macchinazioni Teatrali

ambiguastoria

Sono un vino-attore.  E sono molto social. Mi piacciono le occasioni per fare festa, per stare insieme, la bella compagnia. Mi piace abbinarmi a cibi particolari, come il SUSHI e pesce o frutti di mare crudi, perchè sono diverso.

E letteralmente adoro quando mi fanno i complimenti (lo sapete com’é, no?). Perché la bottiglia di Merlot Bianco ha un’anima, e quell’anima sono io. Ricordatevene, quando sarò insieme a voi e ai vostri amici, voi seduti attorno al tavolo e io nei vostri bicchieri. Sarete trasportati anche voi nella mia collezione di momenti di gloria, promesso.