VINI FOFFANI
Freddo il mattino, faticoso il giorno, lontani i cani, spento il computer, rumore di pompe idrauliche.

Lavorare assieme in cantina è vivere un anno in un giorno, quando tutto si conclude e ricomincia.
Decisioni veloci, con calma, scale, tubi, ed il mosto già scorre e domani sarà limpido e dolce.
Intanto fuori può anche cominciare a piovere, dopo il sole di oggi.

In campagna, il raccolto dell’anno è il naturale traguardo dell’uomo-contadino: dopo il lavoro iniziato ancora l’inverno prima si conclude un ciclo, nel bene o nel male. Il prossimo inverno la terra ed il contadino si riposeranno e tutto ricomincerà con l’anno nuovo, per un nuovo raccolto da costruire da zero, assieme alla natura. Ogni anno è un ciclo chiuso ed autonomo, che influisce molto poco sull’anno che verrà.
In cantina invece tutto comincia quando arriva l’uva, e ogni anno arriva diversa e bisogna sempre inventare qualcosa di nuovo per raggiungere un risultato simile o migliore dell’anno precedente.
Si inizia con la pressatura per i vini bianchi o la fermentazione a contatto con le bucce per i vini rossi. I bianchi vengono in seguito decantati e fermentati a temperatura controllata, per passare poi all’affinamento invernale sopra le proprie fecce, che vengono rimescolate per cedere al vino i propri profumi ( delestage ). Il vino rimane sostanzialmente fermo, salvo eventualmente uno o due travasi per pulirlo ed ossigenarlo. Ed i rossi sono infine trasferiti nella cantina dei legni, dove le Riserve possono rimanere anche alcuni anni.
Il cantiniere-enologo è diverso dal contadino-viticoltore. E’ più analitico e preciso, fa più affidamento sulle proprie capacità di intervento e, soprattutto, non segue più le stagioni, perché i diversi vini di un’annata hanno la propria storia di maturazione e vengono venduti anche in diversi anni successivi. Il cantiniere-enologo diviene così più un artigiano, con i propri segreti del mestiere, voglioso di spiegarli (ma fino ad un cero punto) ai propri clienti.
Nelle famiglie, in genere, chi segue la campagna non si occupa della cantina, e viceversa. I vini Foffani sono il risultato di queste due culture, ed il risultato del nostro lavoro sono le nostre bottiglie, ben apprezzate in molti mercati del mondo. Clicca sulla bottiglia per maggiori informazioni su ciascun vino e la sua storia.

Seguici nel nostro sito cliccando sopra le immagini del vino che ti interessa conoscere, contattaci direttamente, o entra subito nel nostro  Negozio Online.